Come pulire la pelletteria di lusso?

La pelle, materiale da sempre molto ricercato e utilizzato per la sua resistenza e polivalenza, è oggi associabile a un’immagine di raffinatezza ed eleganza, un materiale con cui realizzare beni di lusso durevoli e raffinati al contempo. Ma perché conservi nel tempo un aspetto curato e rimanga come nuovo, sono necessarie poche ma imprescindibili accortezze.

Per la pulizia ordinaria degli articoli di pelletteria sarà sufficiente passare un panno asciutto e morbido, senza la necessità di utilizzare prodotti o detergenti di varia specie, ma sarà anche opportuno, di tanto in tanto, procedere a una pulizia più approfondita. In tal caso, occorre innanzitutto eliminare la polvere dall’articolo, pulendolo con un panno o con una spazzola morbida. Per le borse, una volta svuotate, procedere prima alla pulizia dell’interno scuotendole o passando un panno o una spazzola. L’esterno degli articoli di pelletteria può essere poi pulito con del latte detergente che, oltre a togliere eventuali macchie, restituisce brillantezza e morbidezza alla pelle. Per le macchie più ostinate, una gomma per cancellare morbida si rivela molto efficace. Per proteggere un portafogli o un sottomano per ufficio, articoli particolarmente soggetti all’usura, l’ideale è il latte detergente seguito da uno spray impermeabilizzante. Per i prodotti in nubuck e in pelle scamosciata, occorrono invece prodotti specifici facilmente reperibili sul mercato.